Liberty rurale

Liberty rurale
Marco

Esplorazione di una piccola e dimenticata dimora borghese nei mandorleti della murgia.


Impossibile non notarla percorrendo la provinciale che separa le due piccole frazioni nel territorio murgiano. La piccola villetta liberty rossa è li, ferma, in attesa che qualche curioso viandante percorra quel vialetto a mala pena distinguibile e ne varchi le tre sinuose arcate. Un edificio insolito se si considera l’edilizia rurale presente nei paraggi costituita da modeste masserie e iazzi in pietra. La conferma di ciò la si ha esplorando gli interni: le pareti dei vani principali decorate con carta da parati a tema floreale e le volte affrescate, denotano un certo sfarzo.

Era forse questa la dimora di qualche piccolo borghese stufo della vita in città? Immersi nell’esplorazione andiamo subito alla ricerca di qualche indizio che ci permetta di ricostruire anche sommariamente la storia di questo piccolo gioiello dimenticato. “Agosto 1996” così come ripotato sul calendario; come spesso accade la nostra unica certezza è una data, data che, per circostanze a noi ignote, probabilmente segnò la fine della villetta portandola a un lento e inevitabile decadimento.


Il decadimento fa parte dell’essere. Tutto decade, crolla, si disfa. Ma questo decadimento è un frammento di noi.

Roberto Peregalli

Antonio Nitti Marco Flaccomio Mimmo De Leonibus Valeria Genco

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.